venerdì 25 settembre 2009

200) Porto (18)

.
1) primi del 900 - Pontile d'imbarco di San Vincenzo
2) Il nucleo storico del paese - 1903
3) Primi del 900
4) Primi del 900
5) Anni 20
6) Anni 20
7) Anni 20
8) L'ormeggio delle barche - 1952
9) 1956
10) Ormeggio barche anni 60
11) Il nuovo porticiolo - 1972
12) Porto anni 70
13) Fine anni 70 - Il porticciolo ancora da ampliare, la meravigliosa spiaggia cittadina di via Marconi, oggi scomparsa, la Superstrada ancora da tracciare.
14) anni 80
15) anni 90
16) anni 90
17) 2004
18) 2004

9 commenti:

Anonimo ha detto...

quanto mi piaceva il vecchio porticciolo,dava un senso di intimita',rassomigliava al porto di Alghero,una perla della Sardegna,questo di oggi e' molto imponente,sembra come volesse mantenere le distanze,fra chi non possiede neanche un canotto e chi viene,attracca e se ne va altrove,con panfili e quant'altro,non mi piace!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Non mi dispiacerebbe un ritorno agli anni 60'/'70

Anonimo ha detto...

svegliarsi la mattina prestissimo per andare in barca con zio Vittorio a pesca....bellissimi ricordi!!!!!

Anonimo ha detto...

..la nostalgia va bene. Ma c'è anche il progresso...ed il porto è diventato un centro di aggregazione non da poco con le sue attività commerciali..,quando ci voleva il barchino per arrivare in barca ...ve lo ricordate , o no?

Giorgio Mosè Manetti ha detto...

Il molo era, grosso modo, davanti la stradina che scende al mare a fianco dell'ex "Gambero Rosso". Ho avuto la sfortuna di passare, a nuoto, sopra i suoi piloni in ferro ancora infissi, semisommersi residuo della struttura che si vede nella foto. Ho ancora una visibile cicatrice sulla gamba destra.

Alessandro Nannini ha detto...

10) Ormeggio barche anni 60
Anche in questo caso credo che la foto sia degli anni 50, nel 60 frequentavo le medie,nel palazzo del comune, mi sembra di ricordare che i lavori per la prima passrella fossero già iniziati, nella foto non si vede. Mi ricordo che andammo sul molo con la proff per vedere un eclissi totale di sole.

alessandro cominu ha detto...

sono stato con la mia famiglia ospite estivo di S.Vincenzo dai primissimi anni 50 fino al 2010.Ricordo molto bene il primo molo inclinato,ci facevamo lato mare i tuffi.Ricordo ed ho molte foto,la baracca in legno del Bagno Brunella,la costruzione della Lanterna la cui discoteca era la meta notturna con poi birra e wurstell allo Zillertal ,le feste in abito scuro in Chimera quando molto piccolo i miei lo frequentavano,e tanto tanto altro.Credo una vita intensamente vissuta con amici e compagni che ancora qualche volta contatto.
Complimenti per il sito,per la qualità delle foto che non mi vergogno ad affermare,mi hanno fatto rivivere tantissime cose della infanzia,giovinezza e della maturità,visto che i miei figli hanno a loro volta vissuto intensamente le estati sanvincensine

daniele campolmi ha detto...

Ma la villa dei Della Gherardesca delle 5 6 7 sono quelle che oggi sono senz'altro più vicino a Marina di Castagneto?

Rimigliano ha detto...

No. E' l'edificio dove oggi c'è la sede del Comune di San Vincenzo.